Eduitalia » Member Area » News » UN ECCELLENTE PROFILO QUALITATIVO/CULTURALE CARATTERIZZA LA SECONDA FINALE PRIA. LA PROMOZIONE DEI CORSI DI BREVE E LUNGA DURATA IN RUSSIA.
News

UN ECCELLENTE PROFILO QUALITATIVO/CULTURALE CARATTERIZZA LA SECONDA FINALE PRIA. LA PROMOZIONE DEI CORSI DI BREVE E LUNGA DURATA IN RUSSIA.

Si √® tenuta a Mosca la seconda finale dei concorsi PRIA (programma di diffusione della lingua e cultura Italiana gestito dal Consolato Generale d’Italia a Mosca);  riteniamo importante sottolineare come questa finale si sia caratterizzata per un eccellente profilo qualitativo/culturale con un ampio consenso da parte dei numerosi partecipanti. 

           La presenza di Eduitalia si inserisce anche questa volta in un contesto nel quale voler promuovere al meglio -tra i numerosi studenti russi “alle prese” con la cultura italiana – i corsi studio di breve e lungo periodo.

La consapevolezza √® che ogni qualvolta, nel corso di queste cerimonie, Eduitalia presenta i propri Istituti Associati l’interesse dei russi per un’esperienza di studio in Italia sia costante e appassionato.

Per tale motivo Eduitalia ritiene di interesse mantenere continuo il supporto informativo in una nazione, quale la Russia, fortemente attratta dal contesto culturale che l’Italia sa offrire  a livello di eccellenza nei diversi settori tra i quali quello dello Study Abroad.
L’auspicio √® che presto si possa “riassorbire” l’attuale momento di difficolt√† economica che ha colpito parte della popolazione russa e determinato in Italia un calo degli studenti russi rispetto agli importanti numeri di 3-4 anni fa.

In relazione alla cerimonia di premiazione gli studenti di 3 istituti -giunti in finale dopo una preselezione che ha coinvolto in tale concorso 22 istituti russi- si sono “sfidati” in un contesto culturale che ha visto protagonisti i maggiori autori della poesia italiana .
Il primo premio √® andato agli strudenti di una scuola di San Pietroburgo che hanno splendidamente intepretato la Merini, il secondo posto agli studenti di una scuola di Mosca alla prese con Montale e il terzo posto all’Universit√† Pedagogica di Mosca con un’ interpretazione anch’essi della Merini.  

Nell’ambito di entrambe le cerimonie Eduitalia si √® avvalsa di due intepreti; si ritiene necessario citarle non solo per ringraziarle ma anche perch√® entrambe espressioni delle potenzialit√† degli Istituti Associati.  Le stesse infatti conoscono (e adorano) la lingua italiana anche grazie all’esperienze presso due diversi Istituti Associati che ha consentito ora a una delle due di iscriversi in un master presso un terzo Istituto Associato che la porter√† a studiare per i prossimi due anni in Italia.

Quanto sopra a conferma del potenziale che esprimono gli Istituti Associati ai quali va il ringraziamento di Eduitalia per quanto esprimono a favore del Sistema Italia.

Per coloro i quali desiderassero avere i link per visionare i coinvolgenti lavori degli studenti potr√† essere fatta richiesta a Eduitalia che invier√† alla Vostra attenzione tale preziosa testimonianza di straordinaria passione per la cultura italiana.   


«