News

Un boom per le richieste di Italiano? L’Italiano come futuro esame per l’ammissione alle Universita’ Russe?

Si √® svolta lo scorso venerd√¨ a Mosca la finale del “Secondo Festival delle Regioni Italiane“, il primo dei due¬†concorsi indetti dall’Ufficio Istruzione dell’Ambasciata Italiana di Mosca nell’ambito delle numerose iniziative in corso in questo 2011 “Anno della Lingua e Cultura Italiana in Russia”.Al concorso hanno partecipato numerosi studenti provenienti dalle scuole russe che aderiscono al programma PRIA (acronimo russo che indica il Programma di diffusione della Lingua e Cultura Italiana presso 50 scuole superiori russe).

Ha vinto il primo premio l’Istituto Numero 175 del distretto centrale di Mosca, con un lavoro sulla regione Veneto fatta rivivere attraverso dialoghi attualizzati ispirati a Giulietta e Romeo.

Questi ragazzi sono l’avanguardia di una generazione di russi che parler√† sempre pi√Ļ italiano rafforzando l’amicizia tra i nostri popoli e lo sviluppo economico tra i nostri paesi’‘, ha osservato il prof. Carlo Davoli, addetto scolastico dell’Ambasciata Italiana a Mosca e promotore di questa seconda edizione del ”Festival delle regioni italiane”, sponsorizzato da Alitalia, Parmalat, Agrotecnica, Ferrero, Indesit ed Eduitalia. Davoli ha anche reso noto cheil ministro russo dell’educazione Andrei Fursenko si √® espresso a favore dell’introduzione dell’italiano tra le discipline oggetto d’esame per l’ammissione all’universit√†, al pari di inglese, francese, tedesco e spagnolo: quando avverr√† ci sar√† un boom di richieste per l’italiano, che gi√† ora registra una costante aumento di studenti’‘(1)

Sia sul sito istituzionale PRIA(2) che tramite newsletter veicolate a tutte le scuole aderenti al programma PRIA √® stato dato ampio risalto all’iniziativa delle¬† borse di studio concesse dagli Istituti Associati ad Eduitalia che hanno inteso destinarle come premi ai vincitori del concorso.

Vi informiamo che, a causa della alta mole di partecipazione da parte degli studenti russi ai due concorsi (tale dato conferma l’attivismo dell’Ambasciata Italiana in Russia in questo particolare anno), la premiazione del secondo concorso sulla figura di Dante Alighieri √® stato rinviato al mese di¬† ottobre.

Qualora vi siano delle scuole interessate ad offrire una borsa di studio per i vincitori di tale secondo concorso, le stesse saranno da considerarsi come premi per tale concorso. La presentazione del sistema Study Abroad Italiano tenuta da Eduitalia lo scorso Febbraio presso l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca, la citazione sul sito ufficiale dell’Ambasciata di Eduitalia come realt√† che, tramite i suoi Istituti Associati, costituisce un vero e proprio riferimento informativo per la scelta del corso di studio e l’ampia visibilit√† ottenuta tramite questi due concorsi, costituiscono preziose occasioni per affermare la conoscenza di tutti gli Istituti Associati presso un ampio pubblico di potenziali studenti in Italia.

Fonte:

(1)     (ANSA)  http://www.regione.vda.it/notizieansa/details_i.asp?id=111885

(2)     www.pria-it.ru


» «