News

Nafsa 2008: 1° Comunicato Stampa

Washington D.C. Nafsa 2008. “Shaping the Future of International Education”. Modellando il futuro dell’educazione internazionale è il tema della manifestazione quest’anno giunta alla sua sessantesima edizione.

Eduitalia, global partner della manifestazione, è collocata al centro della fiera in un lungo viale azzurro che celebra la cultura italiana.

Il nostro padiglione Eduitalia con i suoi ben 18 booths si dimostra molto popolare e ricercato. Molti i visitatori e gli interessati a conoscere le offerte normative italiane ancora non sufficientemente note e potenzialmente in grado di crescere.

Per un’immediata comprensione di come è schierata la nostra rappresentanza italiana, Vi rimandiamo alla nostra fotogallery.
A coronamento di un primo semestre 2008 che ci ha visto presenti da Tokyo a Washington, da New York a Dubai, il Nafsa si sta rivelando un’ulteriore occasione sia per ottimizzare la visibilità delle nostre scuole/Università sia  per percepire il cambiamento e le relative necessità accademiche che rispondono alle esigenze dello studente desideroso di internazionalizzazione.

Capire questa continua evoluzione ci permette di adeguare le nostre proposte formative alle esigenze dello studente del 21° secolo, sempre più bisognoso della miglior formazione per accedere al mercato del lavoro.

Come Eduitalia siamo entusiasti di essere migliorati e che la nostra struttura sia in grado di presentarsi compatta al pari del modello di altre nazioni. Vero è che  realtà come Campus France, Eduespaña, Daad Germania si presentano grazie ai loro fondamentali aiuti governativi allo stato meglio strutturati ed organizzati, tuttavia confidiamo che le nostre istituzioni possano dare il contributo che la nostra realtà merita nel suo determinare innegabili vantaggi economici e culturali per l’intero sistema Italia.

La positività della nostra opera, ribadita dall’intervento del Professore Devoto, addetto scientifico della nostra ambasciata di Washington in visita al nostro padiglione, deve essere accompagnata dal necessario supporto istituzionale che sempre più è necessario per la realtà formativa che rappresentiamo.

Eduitalia


» «