News

Icef Dubai 2008

MERCOLEDĂŚ 06 FEBBRAIO 2008
“Benvenuta nel Golfo Arabo offerta Italiana”.

Questa la calda e spassionata accoglienza che ci ha riservato un simpatico agente dell’Oman. “Globalizzazione vuol dire – ha continuato lo stesso – inviare i nostri studenti anche in paesi diversi da quelli di matrice anglo-sassone, le esigenze culturali ed economiche dei nostri paesi impongono esperienze anche in Italia; per tale motivo, sono lieto di apprendere che è possibile usufruire di un’offerta diversificata per gli studenti arabi”.

L’Italia è  l’Italia!!!! Molte le ragioni, a parte quella sopra evidenziata,  che stanno alla base dell’interesse, anche per questa strategica area geografica per le quali l’Italia è meta dei loro desideri.

Cultura, arte, stile di vita, cordialità…

C’è chi addirittura ha “imitato” il nostro rimpianto Pavarotti suscitando l’attenzione divertita dei presenti, dopo aver intonato un acuto udibile ai più… Purtroppo, anche qui,  rimane il “ma”, evidenziato da molti, per il problema del rilascio del visto. Con la nota conseguenza, che gli studenti si rivolgono ad altri Stati (U.K., in primis). Questione che noi di Eduitalia conosciamo bene e che ieri è stata oggetto di un lungo dialogo con il nostro propositivo Ambasciatore Dott. Dionisi (foto sotto),  e con il Primo Segretario Commerciale Dott. Vitolo, durante l’incontro tenutosi presso l’Ambasciata di Abu Dhabi. Lo stesso, dimostratosi  interessato nell’approfondire le tematiche che portano Eduitalia a fare conoscere il suo sistema Italia di istruzione, ci ha detto che dovrebbe essere compito di ogni Ambasciata dare il massimo sostegno ad iniziative come le nostre che favoriscono i contatti con le realtĂ  locali.
Con orgoglio Vi possiamo dire che le nostre guide sono già leggibili nella sala d’attesa dell’Ambasciata ed altre, saranno, come richiestoci,  inviate in modo tale che la loro distribuzione possa favorire la conoscenza delle realtà formative italiane negli Emirati Arabi.

La dinamica manifestazione Icef di Dubai si è  rivelata una piattaforma di grande valore per estendere i nostri orizzonti italiani.  Alcuni dati: l’evento ha ospitato 317 partecipanti provenienti  da 219 istituzioni per un totale di  35 nazioni. Come accaduto nelle precedenti manifestazioni, vi è stato un continuo contatto con i nostri rappresentanti. A fronte di una agenda on-line che contava 30 appuntamenti su 30 possibili, altri appuntamenti extra-schedule si sono susseguiti tenendo impegnati i nostri rappresentanti con continue richieste ed informazioni che sono state prontamente raccolte. Gli  agenti ed educatori qui presenti hanno manifestato un forte interesse verso le variegate possibilità che offrono i nostri istituti associati.
A tal riguardo ricordiamo ai nostri associati che i contatti stabiliti verranno prossimamente pubblicati nell’area riservata del sito.

Un saluto da Eduitalia. Prossimo appuntamento: Aiea Washington (17 – 21 Febbraio 2008).


» «