Eduitalia » Area Associati » Comunicati » Stati Uniti: Eduitalia alla Nafsa. La crescita del padiglione italiano e il supporto istituzionale
Comunicati

Stati Uniti: Eduitalia alla Nafsa. La crescita del padiglione italiano e il supporto istituzionale

Boston/Massachusetts
25 – 29 Maggio 2015


Il Sistema Study Abroad Italiano alla Nafsa

Un’importante edizione quella che ha caratterizzato la Nafsa 2015; per Eduitalia, giunta al 9¬į anno di partecipazione consecutiva, si √® trattato infatti di una crescita esponenziale con la gestione di un padiglione di maggiore impatto rispetto alle edizioni passate.

La migliore strutturazione dello spazio espositivo italiano, quest’anno composto da 10 stand, consente di contribuire a rendere maggiormente competitiva l’Italia che si conferma, anche quest’anno, ambita meta di destinazione di studio.

Un flusso importante (11.000 partecipanti in rappresentanza di quasi 100 nazioni) ha caratterizzato questa 67^ edizione; per gli Istituti Associati la possibilità di ricevere gli operatori Study Abroad di diverse nazioni con i quali consolidare/avviare contatti.


La presenza istituzionale alla Nafsa

Molto apprezzata la partecipazione del Console Generale d’Italia a Boston Nicola De Santis e dei rappresentanti¬† dell’Ufficio Visti Bianca Caserta e Nicholas De Bari.

Quest’ultimi hanno visitato lo spazio espositivo italiano intrattenendosi a lungo con gli Associati e con la delegazione Eduitalia. Al centro dell’attenzione non solo l’importanza dell’azione promozionale effettuata in eventi simili sia da Eduitalia collettivamente che dai singoli Istituti, ma anche i vantaggi economici/culturali che il sistema Study Abroad genera per l’Italia.


Visto per motivo di studio: la partecipazione di Eduitalia e dell’Ufficio Visti al workshop tematico

In relazione alla tematica del visto studio, Eduitalia, insieme ai responsabili dell’Ufficio Visti del Consolato, ha partecipato anche quest’anno a un importante workshop incentrato sulla tematica del visto studio destinazione UK, Italia, Spagna e Francia. La presenza al workshop “Visa Updates: Critical Considerations for Students Studying Abroad” si conferma di interesse sia per comparare il rilascio del visto con le modalit√† operative di altre nazioni europee sia per essere un appuntamento annuale nel quale confrontare le diverse criticit√† e problematiche che suscita la domanda di visto studio destinazione Italia.


La newsletter del Consolato d’Italia a Boston

Siamo inoltre lieti informare che la newsletter che il Consolato d’Italia a Boston invier√† nel mese di giugno ai propri contatti conterr√† un’apposita descrizione dedicata alle opzioni di studio che offrono in Italia gli Istituti Associati; riteniamo di interesse che, anche in questo modo, si possa promuovere l’Italia quale meta di destinazione di studio.

In concomitanza con la 4 giorni di fiera si è svolta inoltre presso la sede del Consolato la presentazione di Eduitalia e degli Istituti Associati presenti al Nafsa.


» «