Eduitalia » Area Associati » Comunicati » Ministero degli Affari Esteri: la terza sessione della tavola rotonda “Gestione e Strumenti della Promozione della Lingua Italiana”
Comunicati

Ministero degli Affari Esteri: la terza sessione della tavola rotonda “Gestione e Strumenti della Promozione della Lingua Italiana”

Si √® svolta ieri presso la Farnesina la coinvolgente terza sessione della tavola rotonda “Gestione e strumenti della promozione della Lingua Italiana” organizzata in previsione degli Stati Generali della Lingua Italiana, manifestazione (21-22 ottobre Firenze) programmata dal Ministero degli Affari Esteri per una rafforzata promozione della lingua e cultura italiana.
Obbiettivo della tavola rotonda è quello di mettere a punto i documenti programmatici che saranno discussi nella due giorni di manifestazione.
Ricordiamo come le linee programmatiche dei vari gruppi di lavoro (1) vennero tracciate nel corso di un’importante assemblea plenaria tenutasi al Ministero degli Affari Esteri; Eduitalia incentr√≤ il proprio intervento sul prezioso ruolo di “Ambasciatore della lingua e cultura italiana” che ricopre lo studente straniero e su quanto sia necessario, di concerto con il Ministero degli Affari Esteri, valorizzare a tutti i livelli l’importanza dello stesso.
Riteniamo di interesse comunicare che le principali richieste (2) avanzate da Eduitalia sono oggetto di discussione e con alta probabilità saranno inserite nei finali documenti programmatici.

Ne approfittiamo inoltre per:

  • ringraziarvi per le testimonianze positive legate all’evento che Eduitalia terr√† negli Stati Uniti ad Ottobre c/o il Consolato Generale d’Italia a New York (3) e che vedr√† il coinvolgimento in video collegamento dell’Ambasciata e di altri Consolati Italiani negli Stati Uniti.
  • comunicare che l’Ufficio sar√† chiuso dal 28 luglio al 25 agosto. Per urgenze potrete contattarci via mail.

(1) I gruppi di lavoro sono formati dalla Direzione Generale Promozione Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri, dal Ministero dell’Istruzione, dal Ministero della Cultura e dai principali protagonisti nel settore della lingua italiana tra i quali -si segnala (il riferimento che segue √® ai principali protagonisti del nostro settore)- la presenza dell’Associazione Asils, dell’Associazione Unitalia, delle principali Universit√† per Stranieri e della Societ√† Dante Alighieri. I Gruppi di Lavoro sono cosi suddivisi: 1) Nuove sfide e nuovi strumenti della comunicazione linguistica; 2) Le strategie di promozione linguistica per le diverse aree geografiche e per paesi prioritari; 3) Ruolo delle Universit√† con particolare attenzione alle cattedre di Italianistica; 4) Ruolo degli Italofoni e delle Comunit√† Italiane all’estero; 5) Gestione e strumenti della promozione della Lingua Italiana.
(2) Ricordiamo di seguito le principali richieste che Eduitalia ha chiesto di inserire nei documenti programmatici che si presenteranno durante gli Stati Generali della Lingua:
– Incremento delle iniziative promozionali comuni con la rete italiana all’estero;
– Incremento del numero dei dirigenti scolastici nei Consolati e rinnovo della collaborazione con questi ultimi;
– Incentivare la collaborazione con i responsabili culturali;
РContinuità della partecipazione del Ministero degli Affari Esteri agli eventi in fiera di Eduitalia
– Stati Generale della Lingua…ma non solo (ovvero farein modo che le manifestazioni organizzate dal Ministero degli Affari Esteri continuino a dare grande attenzione alla lingua italiana, ma che vi sia in aggiunta anche una maggiore attenzione per tutti quegli ulteriori elementi di cultura italiana che rendono famoso il Made in Italy nel mondo (e quindi attenzione per l’arte nelle sue varie differenziazioni, per la moda, per il design, per la cucina e per quanto altro).
РStabilire norme certe per la legalizzazione dello studente straniero·
Per maggiori dettagli potrete fare riferimento alla newsletter “Ministero degli Affari Esteri: le proposte di Eduitalia per gli Stati Generali della Lingua Italiana” pubblicata nella sezione news del sito di Eduitalia.
3) Maggiori approfondimenti sull’evento saranno dati in seguito.


» «