Eduitalia » Area Associati » Comunicati » 283.332 studenti statunitensi abroad e l’importanza della promozione
Comunicati

283.332 studenti statunitensi abroad e l’importanza della promozione

Siamo lieti informare che anche il Consolato d’Italia a New York ha apposto il logo di Eduitalia nella home page del proprio portale.

Come noto sono numerosi i Consolati Italiani negli USA che, insieme all’Ambasciata d’Italia a Washington, hanno inteso apporre il riferimento ad Eduitalia.

Il tutto mentre si avvicina uno dei piĂą importanti appuntamenti annuali nel settore dello Study Abroad: la manifestazione Nafsa.

Alla manifestazione (che quest’anno avrĂ  luogo a San Diego dal 26 al 31 maggio) Eduitalia interverrĂ  coordinando un padiglione espositivo.

Numerose sono le nazioni straniere che stanno intensificando la propria promozione per attrarre gli studenti stranieri; l’ultima manifestazione Nafsa si caratterizzò sia per la presenza dei noti imponenti sistemi nazionali quali Germania, Francia, Spagna, Stati Uniti sia per la crescita esponenziale di sistemi nazionali quali Canada, Giappone, Messico, Cile, Cina.

Della necessitĂ  di intensificare la promozione dell’Italia in territorio statunitense e dell’importanza della manifestazione, Eduitalia ha informato il Console Generale d’Italia a Los Angeles Giuseppe Perrone. Quest’ultimo, oltre a confermare la partecipazione di un rappresentante del Consolato alla Nafsa, ha definito la partecipazione di Eduitalia con le seguenti parole “L’interesse degli studenti statunitensi verso l’Italia rappresenta un fattore cruciale sul quale far leva per consolidare il ruolo del nostro Paese quale grande destinazione “educativa” internazionale. In quest’ottica il ruolo di associazioni come la vostra è centrale per il raggiungimento di questo obiettivo”.

Informiamo infine che sul sito di Eduitalia sono state pubblicate le statistiche dell’Institute of International Education relative al flusso studentesco statunitense dell’anno 2011/2012.

Seppur con una flessione del – 2,4 % rispetto all’anno precedente, l’Italia permane al secondo posto in termini di destinazione di studio degli studenti statunitensi. Dei 283.332 studenti statunitensi che nell’anno di riferimento hanno studiato all’estero,  29.645 hanno scelto l’Italia. La Gran Bretagna con 34.660 è prima; al terzo, quarto e quinto posto vi sono rispettivamente Spagna, Francia e Cina.


» «