Eduitalia » Area Associati » Comunicati » 2013 – Year of the Italian Culture in the United States
Comunicati

2013 – Year of the Italian Culture in the United States

2013 – Year of the Italian Culture in the United States

La partecipazione di Eduitalia alla cerimonia in Ambasciata. ….la crescita del sistema Study Abroad Italiano

Si √® svolta presso l’Ambasciata d’Italia a Washington the Awards Ceremony for the presentation of the study grants relative all’esame AP.

Si √® trattata di una¬†straordinaria occasione di visibilit√† per il sistema Study Abroad Italiano; una straordinaria e ripetuta dichiarazione di amore verso la Cultura Italiana; uno straordinario e ripetuto desiderio di vivere l’Italia come meta di destinazione di studio.

Alla cerimonia Eduitalia √® intervenuta in qualit√† di sponsor istituzionale per aver attivamente collaborato all’iniziativa di rilancio dell’esame AP posta in essere dalla nostra Ambasciata.


Gli intervenuti…..

Numerosi sono stati i partecipanti alla cerimonia, numerosi gli interventi che si sono alternati prima della consegna delle borse di studio.

Ad introdurre e chiudere la cerimonia il Ministro Consigliere dell’Ambasciata Cristiano Maggipinto il quale ha messo in evidenza la priorit√† assoluta che rappresenta la diffusione dell’insegnamento dell’italiano negli Stati Uniti.

Il Ministro Maggipinto ha portato il messaggio di saluti dell’Ambasciatore Claudio Bisogniero, il quale assente per la concomitante 68¬į Assemblea Generale dell’Onu, ha voluto inviare il proprio sostegno all’iniziativa dichiarando che, l’incremento dei numeri di studenti del programma AP, √® l’obbiettivo strategico che l’Ambasciata si √® prefissa anche in collaborazione con la Conferenza dei Presidenti delle maggiori organizzazioni Italo- Americane.

Il Ministro Maggipinto ha sottolineato a pi√Ļ riprese il contributo dato da Eduitalia e che si inserisce nella strategia di promozione del programma AP.

Di grande interesse l’intervento del responsabile culturale Antonio Bartoli il quale, oltre ad illustrare le numerose iniziative messe in campo durante il “2013 Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti”, ha posto l’attenzione sulla necessit√† continua nella promozione del brand Italia.

Un continuo riconoscimento al contributo dato da Eduitalia √® stato espresso anche dai Consolati, i quali hanno partecipato all’intera cerimonia collegati in videoconferenza permanente. Si segnala che, oltre al pubblico presente in Ambasciata, vi era altrettanto pubblico presente nelle diverse sedi consolari.

Hanno preso la parola a turno rispettivamente Giuseppe Perrone, Console Generale di Los Angeles; da New York Roberto Frangione, Deputy Consul General e Carlo Davoli, Dirigente dell’Ufficio Scolastico; da Chicago il Console Generale Adriano Monti e Roberto Pennazzato,¬† Dirigente dell’Ufficio Scolastico.

Sono intervenuti, fra gli altri, Marcia Arndt, Direttore del Programma di Lingue Straniere del College Board e Marty Abbott, Direttore Esecutivo dell’American Association on the Teaching of Foreign Languages (ACTFL), oltre ad autorit√† scolastiche ed operatori del settore.

Presenti inoltre importanti associazione americane e le pi√Ļ importanti associazione italo-americane. Da parte di tutti √® stata espressa estrema soddisfazione per il ripristino dell’esame AP di italiano ponendo l’attenzione su quanto sia importante che la Cultura Italiana si diffonda negli Stati Uniti e quanto l’Italia sia ambita come meta di destinazione di studio per un’esperienza abroad.


…..i principali protagonisti…

Il pi√Ļ importante ringraziamento da parte di tutti gli intervenuti √® andato agli studenti premiati i quali hanno genuinamente messo al centro dell’attenzione il loro entusiasmo per avere vissuto in Italia un’esperienza di studio vissuta con grande intensit√†, sottolineando come gli Istituti Associati abbiamo reso la loro esperienza indimenticabile.

√ą la loro passione per l’Italia che ha dato ancora pi√Ļ vigore a tutti gli operatori del settore per continuare con convinzione il ruolo intrapreso dalla nostra Ambasciata che, per come tutti d’accordo, sar√† continuativo.


...l’intervento di Eduitalia.

Eduitalia, presentatasi al pubblico tramite gli entusiasti interventi di Vittorio Careri ed Emmanuel Maio, oltre a ringraziare l’Ambasciata per il diretto coinvolgimento nell’azione di politica culturale, ha presentato tramite delle apposite slides le numerose opportunit√† di studio offerte dagli Istituti Associati.

Apprezzate sono state sia la distribuita Guida Eduitalia-¬†Study in Italy, con il valore aggiunto della presentazione di Claudio Bisogniero, attuale Ambasciatore d’Italia a Washington, sia¬† l’utile motore di ricerca on line; √® stato infatti mostrato al pubblico la facilit√† dell’utilizzo dello stesso ponendo una domanda agli studenti presenti i quali, dopo averci indicato la materia di proprio interesse, hanno immediatamente potuto constatare l’elenco degli Istituti Associati che offrono la determinata tipologia di corso di interesse.


Eduitalia si consolida come realt√† interlocutrice con l’Ambasciata e l’obbiettivo √® volto ad una permanente collaborazione di sostegno all’iniziative della stessa con una conseguente continua visibilit√† per le Scuole/Universit√† Associate. Grande interesse √® stata infatti espresso, anche al termine della cerimonia, per il ruolo informativo di Eduitalia sui corsi di studio in Italia.



» «